Patrizia
Messina
Professore di Scienza politica presso l’Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi internazionali, dove insegna Governo locale e Politiche dell’UE per lo sviluppo locale. Dottore di ricerca in Scienza Politica (Università Firenze), è direttore del CISR – Centro Interdipartimentale di Studi Regionali “Giorgio Lago”. È direttore del Master in Governance delle reti di sviluppo locale. È coordinatore del Laboratorio UNICITY sulle relazioni Università e Città di Padova. Dal 2017 è promotore di SHERPA srl, spin off dell’Università di Padova. Esperta di analisi dei modi di regolazione dello sviluppo locale con particolare riferimento ai sistemi locali di PMI, ai processi di governance locale, multilivello e multi-attore e alla produzione di beni collettivi per lo sviluppo del territorio; europeizzazione delle Regioni, città e sistemi locali; analisi delle politiche europee per lo sviluppo locale e loro impatto sui modi di regolazione regionali; nuove forme di governance del territorio: associazionismo intercomunale, pianificazione strategica del territorio, governo di area vasta, city region e reti di governance policentriche di città; sostenibilità istituzionale, Institutional Fit e loro applicazioni all’analisi delle riforme istituzionali e alla definizione degli ambiti di governance di area vasta.

Pubblicazioni recenti

(2019) (ed), Oltre la responsabilità sociale di impresa. Territori generativi tra innovazione sociale e sostenibilità responsabile, Padova, Padova University Press.

(2018) (con M. De Donno), Regionalismo differenziato e ordinamento locale: le richieste di Emilia-Romagna, Veneto e Lombardia. Quale idea di autonomia regionale? in «Istituzioni del federalismo», 2, pp.471-503.

(2017), Le politiche di riordino territoriale come strategia di sviluppo regionale? I casi di Italia e Francia a confronto, in «Istituzioni del federalismo», 4, pp.1057-1090.

(2016) Politiche e istituzioni per lo sviluppo del territorio: il caso del Veneto, Padova University Press.

(2012) Modi di regolazione dello sviluppo locale: Una comparazione per contesti di Veneto ed Emilia Romagna, Padova University Press.
venerdì 7 Giugno 2019 / ore 10:30 - 12:45
Castello di Thiene
Pedemontana, nasce la nuova metropoli veneta
Interventi di saluto
Cinzia Fabris, presidente CNA Vicenza
Grazia Chisin, vicepresidente Camera di Commercio di Vicenza
Lo snodo dell'Alto Vicentino tra Valdastico e Pedemontana. Intervengono
Giovanni Battista Casarotto, sindaco di Thiene
Elena Donazzan, assessore all'istruzione, alla formazione, al lavoro e pari opportunità Regione del Veneto
Valter Orsi, sindaco di Schio
I nuovi corridoi autostradali, le città "nodo" e il rischio "non luoghi". Intervengono
Claudio Bertorelli, paesaggista urbano, fondatore Aspro Studio
Luca Garavaglia, coordinatore Master in Sviluppo Locale Università del Piemonte Orientale e autore di "Città dei flussi. I corridoi territoriali in Italia" (Guerini e Associati)
Patrizia Messina, direttore Centro Studi Regionali “Giorgio Lago” Università di Padova
Pierluigi Sacco, docente di Economia della cultura IULM Milano
Conduce
Luca Ancetti, direttore Il Giornale di Vicenza